Albenga, volontari ripuliscono la spiaggia della foce del Fiume Centa


Cittadini attivi dedicano la loro domenica pomeriggio alla comunità e all’ambiente ripulendo la spiaggia dalla foce del fiume Centa.

Una decina i volontari, tra di loro anche i City Angels, liberi cittadini e alcuni amministratori comunali impegnati nell apulizia della spiaggia.

Sono stati raccolti 22 sacchi di plastica,11 di indifferenziata,10 di vetro e alcuni ingombranti (materassi, copertoni, una bombola gas ecc).

Pulita la spiaggia della foce del Fiume Centa

Il materiale è stato poi ritirato dalla SAT e sono in programmate altre iniziative di questo genere per dare, tutti insieme, un contributo concreto alla pulizia della nostra città e delle nostre spiagge.

Il torrente Neva e il Rio Pennavaira nascono in territorio piemontese in quella fascia montana che nonostante sia sul versante marittimo, dal punto di vista amministrativo appartiene al Piemonte, e raccolgono le acque dei rivi che nascono sulla fascia montuosa compresa tra il Monte Armetta e il Monte Galero, due importanti vette della Alpi Liguri.

Il Pennavaira e il Neva confluiscono nei pressi di Martinetto, mentre più a valle, poco sopra l’abitato di Albenga raccolgono le acque dell’Arroscia, formando così il Fiume Centa.

LEGGI ANCHE: Salvare i balneari dalla Bolkestein, ecco l’idea del comune di Albenga

Nel corso di questi ultimi secoli la piana alluvionale si è allargata in maniera decisa verso mare. Prova ne è il fatto che la parte medievale di Albenga si trova in posizione più arretrata rispetto alla linea di costa, mentre la parte moderna si è sviluppata più a valle per diverse centinaia di metri fino ad arrivare sull’odierna spiaggia con una bella passeggiata.





Source link

Altri articoli dell'impresa