Bernardo e Martina Zuccon firmano il BGX60 della gamma Bluegame


Bernardo e Martina Zuccon firmano il nuovo BGX60, presentato al Salone Nautico di Genova 2020. L’imbarcazione si aggiunge alla gamma Bluegame, nata da un’idea di Luca Santella, e racchiude tutte le funzionalità della sorella maggiore, BGX70.

Tra le caratteristiche principali di BGX60 ci sono la grande flessibilità degli spazi a bordo, la ricerca di un contatto costante con il mare e un dialogo continuo tra ambienti interni ed esterni.

Reduce dal grande successo riscosso con BGX70, lo studio Zuccon International Project affronta una nuova sfida progettando linee esterne e ambienti interni del nuovo Bluegame BGX60, un prodotto pensato per vivere il mare nella sua più limpida interpretazione.

Il progetto rappresenta una sintesi di marinità, performance e funzionalità, dove ogni elemento è progettato per esprimere il concetto dell’andar per mare nella maniera più profonda, ed è il risultato della ricerca tipologica che accomuna lo studio romano e Bluegame volta a creare scenari tipologici e stili di vita a bordo diversi da quelli tradizionali.

Bernardo Zuccon racconta così la genesi di questo lavoro: “Dopo il successo del lancio del BGX70 è venuto naturale pensare di progettarne una gamma. Bluegame è un concept sviluppato intorno a una ‘filosofia marina’, che pone l’uomo e il suo abitare lo spazio di bordo come elemento primario di sviluppo. La barca è vista come un contenitore di vita articolato e flessibile dove gli spazi si scompongono per offrire scenari differenti adattandosi di volta in volta alle necessità dell’armatore”.

Anche questo modello rappresenta una sintesi tipologica in cui diversi prodotti si fondono in un’unica esperienza ed è stato pensato per essere vissuto in maniera di volta in volta differente, affrontando crociere lunghe e di grande comodità.

Ecco il design interno del BGX60 della gamma Bluegame

Il BGX60 rappresenta la continuità della gamma d’imbarcazioni Bluegame, nata da un’idea di Luca Santella, da architetto ed ex atleta olimpico, vive il mare in maniera appassionata, andando oltre l’esperienza d’imprenditore: tutti i contenuti stilistici e funzionali di questa idea sono stati mantenuti e riproposti su dimensioni minori. In particolare, è evidente il family feeling delle linee esterne e la volontà di conservare gli stilemi come, ad esempio, la poppa aperta con il tender a vista.

Dal punto di vista del layout lo studio ha cercato di ridimensionare i contenuti e i concetti che erano così forti nel layout del BGX70: la sfida principale è stata riuscire garantire la stessa ricchezza d’informazioni del modello precedente riducendone le dimensioni. Fondamentale è stata la possibilità di sviluppare tutta la zona giorno su due livelli differenti collegati da una scala interna, riuscendo a creare due diverse zone living. A questo proposito Martina Zuccon ha commentato: “Grazie alla creazione di due diverse aree living su due ponti differenti e due scale di servizio che conducono alle diverse zone interne si è ottenuta un’estrema flessibilità nel vivere la barca e sono stati creati contesti differenti che convivono in armonia offrendo ad armatore e ospiti la possibilità di muoversi a bordo trovando costantemente ‘luoghi di vita’ sia all’esterno che all’intero”.

La luce gioca un ruolo molto importante, in particolare nelle zone living, dove la percentuale di superfici vetrate è così ampia che sembra che esterno e interno siano parte di uno stesso ambiente.

Per quel che riguarda i materiali lo scafo è in vetroresina, mentre internamente si è optato per la massima naturalità di tessuti, pelli ed essenze, in modo da enfatizzare il contatto con il mare, mentre colori e tonalità sono stati scelti per creare ambienti di grande armonia ed equilibrio.

LEGGI ANCHE: Bluegame arricchisce la gamma BGX con il nuovo BGX60

Illustrando questo nuovo passo avanti di una gamma molto ambiziosa e innovativa Bernardo Zuccon ha specificato: “Vivere Bluegame significa scegliere di vivere il mare, di ‘amarlo e temerlo’ come i grandi uomini di mare insegnano”.

Bernardo e Martina Zuccon firmano il BGX60 della gamma Bluegame





Source link

Altri articoli dell'impresa

“forme di ristoro per turismo”

Assoturismo, Confturismo e Federturismo: “subito adeguate forme di ristoro dopo la chiusura di alcune tipologie di attività, nuove limitazioni all’esercizio di altre e indicazioni di