come sfruttare al meglio l’acqua di mare?


Avete mai sentito parlare di danni da salsedine? Il mare fa bene alla salute, e si sa. I minerali presenti nell’acqua alleviano infiammazioni cutanee, aiutano i reni e il fegato, sono un grande coadiuvante nell’espulsione delle tossine dal nostro corpo. E fa bene anche all’umore: avete presente quanto vi sentite inebriati dal profumo di salsedine? È di certo una delle più belle e romantiche sensazioni, per chi ama il mare.

L’aspetto ludico e affascinante di questo odore prodotto da un effetto da aerosol marino, che si sprigiona quando i sali solubili aumentano il cosiddetto potenziale osmico, finisce qui: la salsedine infatti è dannosa per l’ambiente circostante, basta chiedere a chi vive a stretto contatto con il mare.

Salsedine: nemica di finestre, intonaci e piante

salsedineNon sono pochi, i danni da salsedine che si registrano nelle località balneari: corrosioni a finestre, pareti, alle parti metalliche, solo per citarne alcuni. E non è di certo un caso il fatto che sui lungomare delle grandi città di mare siano stati piantumati nei secoli delle specifiche piante: esistono alberi resistenti alle salsedini, come ad esempio le palme, che sono state scelte non solo per abbellire le cittadine che affacciano sul mare, ma anche perché riescono a vivere in tranquillità in ambienti in cui la salsedine è particolarmente aggressiva.

L’esempio più banale di quanto siano corrosivi gli effetti di questa aerosol marina a base si sali solubili, lo abbiamo provato sulla nostra pelle senza ragionarci troppo su, almeno una volta nella vita: avete presente quando, dopo qualche ora in relax al mare, specie dopo una giornata afosa, avete bisogno di pulire gli occhiali da sole dalla salsedine che si è appiccicata sulle lenti? Ecco, provate a immaginare cosa possa accadere ad abitazioni, alberi, giardini, oppure a un semplice intonaco di un palazzo che si erge in una zona bagnata dal mare.

Le protezioni contro la salsedine

C’è chi ricorre a prodotti per la protezione da salsedine per mettere in sicurezza case, automobili e altro, come ad esempio la pittura antisalsedine per intonaco, oppure chi utilizza per la costruzione di porte e finestre con materiali resistenti alla salsedine. Sono soltanto alcuni rimedi per proteggersi dai sali solubili. Esistono infatti anche infissi resistenti alla salsedine fatti in materiale in legno resistente, acciaio o particolari prodotti antiruggine. Ma le vere insidie, oltre a quelli per le protezioni dei materiali a stretto contatto con il mare, è rappresentato dal preservare orti e giardini dall’acqua marina.

L’acqua di mare può divenire il miglior alleato per orti e giardini

La salsedine è nemica delle piante, perché la sua connotazione aggressiva può danneggiarle. Eppure l’acqua marina può diventare il miglior alleato dei coltivatori e dei proprietari di giardini in villette che hanno i loro fazzoletti di terra a stretto contatto col mare e che in estate si dedicano alla loro cura.

I prodotti della terra coltivati a pochi metri dalle spiagge hanno particolari proprietà organolettiche derivanti dai sali minerali e dal sole, ed anche piante e fiori giovano dalle condizioni climatiche ottimali. L’acqua marina diventa il miglior alleato della coltivazione, sfruttata persino per l’irrigazione nelle località a scarsa capacità idrica, oppure in caso di siccità, con notevoli risparmi in bolletta. Tutto ciò è reso possibile dai sistemi di dissalazione delle acque: si tratta di una pompa per acqua salata in grado di riutilizzare l’acqua salmastra riducendo la densità salina e quindi sfruttare a proprio piacimento gli effetti positivi che l’acqua di mare può donare, ad esempio, ad un orticello di pomodori o di altre primizie stagionali.

La pompa per acqua di mare rientra a pieno titolo nei prodotti antisalsedine più utilizzati per sfruttare l’acqua marina e i fluidi salini: si tratta di una pompa sommergibile per acqua salata che aspira i liquidi aggressivi e li dissala a seconda delle necessità. L’acqua di mare, insomma, può divenire un’arma in più: basta saperla sfruttare.





Source link

Altri articoli dell'impresa

un 37 mt Class e un 67 mt Custom

In una conferenza stampa virtuale, il 2 dicembre, Benetti ha presentato due nuovi prodotti: il Motopanfilo 37M della categoria Class, e FB284, nuovo megayacht Custom