Coronavirus, annullato Campionato Invernale Interlaghi di vela 2020


Per la prima volta nella sua storia, è stato annullato il Campionato Invernale Interlaghi di vela 2020. L’emergenza Covid-19 è “troppo grande” fanno sapere dal comitato organizzatore Trofeo Cienino Riva.

La 46esima edizione Campionato Invernale Interlaghi di vela per cabinati, in programma nel golfo di Lecco il 31 ottobre e 1 novembre, è stato cancellato: la decisione, a seguito delle consultazioni con la Federazione Italiana Vela, è stata annunciata dal comitato  organizzatore.

Non era mai accaduto prima di annullare le regate. Nonostante non si tratti di uno sport di contatto, per i quali un dossier del Coni ha chiarito che gli sport velici sono a rischio zero contagi da coronavirus, “non sussistevano più quelle condizioni di serenità e tranquillità, pur nel rispetto di tutte le normative di sicurezza, per lo svolgimento delle regate”, spiegano dal comitato organizzatore.

“Da qui – prosegue la nota – la dolorosa e sofferta decisione, dopo settimane di lavoro, di ammainare le vele”. Al Campionato Invernale Interlaghi erano già iscritti una trentina di team nelle varie classi.

Campionato Invernale Interlaghi di Vela annullato per emergenza Covid-19

Una decisione maturata a seguito dell’emanazione del DPCM dello scorso 24 ottobre, che avrebbe acceso i riflettori sull’insussistenza delle “condizioni di serenità e tranquillità, pur nel rispetto di tutte le normative di sicurezza, per lo svolgimento della regata stessa”. La decisione del presidente della Società Canottieri Lecco, Marco Cariboni, del consigliere della sezione vela Sergio De Capitani, e del presidente del Circolo Velico Tivano di Valmadrera Giuseppe De Luca è stata unanime.

LEGGI ANCHE: 45ª edizione del Campionato Invernale Interlaghi di vela: vince “Nannje”

“Pur comprendendo il grande dispiacere per l’annullamento del Campionato Invernale Interlaghi di vela, il presidente della Società Canottieri Lecco, Marco Cariboni, unitamente al consigliere della sezione vela Sergio De Capitani, e il presidente del Circolo Velico Tivano di Valmadrera Giuseppe De Luca, convengono che la decisione, in questo momento di grande emergenza per l’intero Paese, sia la scelta più giusta, dettata anche dal buon senso e dal rispetto reciproco” si legge nella nota.

“Cariboni e De Luca – unitamente al responsabile delle regate Enea Beretta, coadiuvato da Giuseppe “Baffo” Banfi – rivolgono un messaggio di ringraziamento ai regatanti che si erano già iscritti, ai partner e a tutti i collaboratori”





Source link

Altri articoli dell'impresa