Diego Testa sogna il “triplete”


Motonautica, tutto in un weekend, Diego Testa sogna il “triplete”: Mondiale, europeo e campionato italiano tutto sul Lago di Como. Quest’anno la stagione della motonautica, causa emergenza Covid, si disputa in un solo week end. Appuntamento dal 23 al 25 ottobre sul Lago di Como per l’evento organizzato da Yacht Club Como, al quale sono iscritti numerosi equipaggi provenienti da molte regioni d’Italia e diversi stati europei. 

Ad inseguire il sogno del triplete c’è anche Sorbino Offshore, il team napoletano di Diego e Max Testa che sarà al via della manifestazione nella classe Endurance boat racing.

Diego Testa alla caccia del “triplete”

Si parte venerdì con gara-1, sabato gara-2, domenica la chiusura della manifestazione che si incrocia con la 71esima edizione della Centomiglia del Lario.

“Siamo pronti e molto carichi”, dice Testa, che difende i colori del Circolo Canottieri Napoli.

“Disputare tutte le prove dell’anno in un fine settimana sarà affascinante ma anche rischioso, basta un piccolo problema per rovinare tutto. Ma certo, una vittoria ci regalerebbe una gioia mai provata prima”.

Testa, classe 1959, ha vinto otto volte il campionato italiano offshore e una volta il campionato europeo, nel 2008. Ora sogna quel titolo iridato che gli è sempre sfuggito (3 medaglie d’argento e 2 di bronzo). Con lui ci sarà il figlio Massimiliano, pluripremiato nelle categorie giovanili.

LEGGI ANCHE: Motonautica, Giuseppe Schiano alla 71esima Centomiglia del Lario

“Abbiamo provato a lungo la barca nelle ultime settimane, sappiamo di aver fatto un buon lavoro”, spiega Diego Testa. “Abbiamo investito su alcune nuove componenti che possono migliorare la nostra competitività, adesso non resta che mettersi alla prova con tutti gli altri. Sono felice di gareggiare con mio figlio, arriverà da Milano, dove studia, per inseguire insieme a me questo sogno mondiale”.





Source link

Altri articoli dell'impresa