è il primo Yacht elettrico monoscafo


Alva Yachts Eco Cruiser 50 è un nuovissimo motor yacht, alimentato da motori elettrici, con pannelli solari e celle a combustibile a idrogeno per una navigazione totalmente pulita: uno spazio senza precedenti e una navigazione silenziosa garantiscono il massimo comfort.

Alva Yachts, il cantiere tedesco delle soluzioni di galleggiamento elettrico, fa un ulteriore passo avanti e lancia il suo primo yacht elettrico monoscafo, denominato Eco Cruiser 50.

Si tratta di un motoryacht di 15,20 metri, specificamente progettato per la propulsione elettrica, con un layout particolare studiato per massimizzare spazio e soluzioni personalizzate con molte possibilità per gli interni.

Alva Yachts Eco Cruiser 50, nuovo concept di e – motor

È stato progettato da Henndesign per adattarsi perfettamente ai clienti che amano navigare ed esplorare mentre navigano in barca. A 50 piedi, sarà il modello più piccolo della gamma Alva Yachts, destinato a raggiungere nuovi mercati e soprattutto una gamma più ampia di diportisti.

Il primo punto chiave dell’Eco Cruiser 50 è ovviamente la propulsione elettrica. Alva Yachts ha già sviluppato catamarani elettrici (Ocean Eco 60 e 90 sono in costruzione), un veliero elettrico (Ocean Sail 82) e ville galleggianti. L’Eco Cruiser 50 è un ulteriore passo avanti, poiché il propulsore elettrico è ora portato su uno yacht monoscafo.

Ancora una volta e come per gli altri progetti, Eco Cruiser 50 si ispira a un approccio solare ed elettrico alla nautica da diporto: a differenza di altri yacht, la tecnologia non è un add-on ma un elemento centrale del design.

La caratteristica più evidente che sottolinea questo fatto è l’impressionante linea del tetto che crea una maggiore superficie del tetto per i pannelli solari. Altri pannelli solari sono inoltre alloggiati nello sbalzo del ponte superiore.

 

Eco Cruiser 50 è dotato di 2 motori elettrici da 100 kW ciascuno, per una potenza totale di 272 CV. La potenza per alimentare i motori proviene da un generatore (50 kVA) e dalle tegole di vetro solare sul tetto (4,9 kWp), ed è immagazzinata in un pacco batterie da 140 o 240 kWh.

La soluzione più pulita sostituisce il generatore con una cella a combustibile a idrogeno e il normale serbatoio del carburante con serbatoi di stoccaggio dell’idrogeno.

POTREBBE INTERESSARTI: Ocean Sail 82: sarà la migliore espressione di Alva Yachts per i velieri elettrici

In questo caso l’Eco Cruiser 50 è pulito al 100%, in quanto può navigare senza rilasciare emissioni inquinanti e in totale silenzio.

Alva Yachts ha preso in considerazione anche i marittimi che vogliono maggiori prestazioni anche da uno yacht elettrico, e propone una versione Power dell’Eco Cruiser 50, denominata 50 HP, con due motori elettrici da 230kW per un totale di 625 hp. In questo caso la velocità massima può raggiungere i 20 nodi.

Alva Yachts annuncia Eco Cruiser 50: è il primo Yacht elettrico monoscafoAlva Yachts e Henndesign hanno inoltre conferito all’Eco Cruiser 50 un layout particolare, realizzato per massimizzare lo spazio e il comfort.

Una grande area beach club, molto più di una piattaforma da bagno (misura 22 mq), ospita un prendisole ma ospita anche il tender dello yacht e una moto d’acqua. Da qui, quattro gradini più in basso conducono al ponte inferiore, mentre una scala di dritta porta a quello superiore.

Gli spazi esterni non terminano nell’ampio beach club ma proseguono al piano superiore con un pozzetto rialzato e protetto dotato di divano e due tavoli, e con due ampi passaggi che conducono all’ampio prendisole di prua.

Il layout interno dell’Eco Cruiser 50f + può essere scelto tra diverse versioni, con tre o quattro cabine, per uso privato o per charter.

Una soluzione prevede un’ampia e accogliente cucina, con tavolo da pranzo da 6 a 8 ospiti, sul ponte inferiore. Una navata porta alla sistemazione notte, con due cabine e due bagni (una ha una seconda porta sulla navata laterale), mentre a prua è ospitata la cabina marinaio con due cuccette e un bagno.

Alva Yachts annuncia Eco Cruiser 50: è il primo Yacht elettrico monoscafoGli alloggi dell’equipaggio sono accessibili tramite una scala separata dalla plancia di comando sul ponte superiore; la plancia di comando dispone anche di due porte laterali sui ponti laterali.

Una quarta, ampia cabina si trova sul ponte superiore proprio dietro la cabina di pilotaggio e dispone di un letto matrimoniale, un ampio bagno e un tavolo da ufficio / angolo vanity. La posizione rialzata e le vetrate su tre lati offrono una bellissima vista sull’orizzonte.

Un altro layout è costituito da sole tre cabine, tutte situate sul ponte inferiore, con tre bagni (uno è accessibile dal corridoio e può funzionare anche come day toilet). La cabina armatoriale è a centro barca, a sinistra, e dispone di un bagno con doccia e WC separati, mentre il bellissimo piano di lavoro con due lavelli si trova in un angolo aperto dietro il letto, di fronte a un grande armadio e un divano.

 

All’esterno, a dritta, l’ampio corridoio ospita la cucina principale e un tavolo rotondo. In questo caso, il ponte superiore chiuso è un unico e arioso spazio: un salone con mobile bar, divani e tavolino, e la postazione di guida a prua con porte sui passaggi laterali. Due scale danno accesso al ponte inferiore, una dalla plancia e una dalla zona spiaggia.

LEGGI ANCHE: Alva Yachts, la nuova gamma avanzata di catamarani eco sostenibili

In ogni caso, gli interni sono stati sviluppati seguendo un design minimalista e puntando su materiali naturali e illuminazione.

Progettato pensando al lusso, alla sicurezza e al comfort di crociera, Alva Yachts Eco Cruiser 50f + è un esempio degli ultimi sviluppi tecnologici nel campo degli yacht autosufficienti, superando di anni la concorrenza.





Source link

Altri articoli dell'impresa