La Riserva Naturale di Torre Salsa diventata un “cimitero di barche”


E’ diventato un vero e proprio “cimitero di barche inquinanti” la splendida spiaggia della riserva naturale di Torre Salsa, nell’agrigentino.

A denunciare il fatto è l’associazione ambientalista Mareamico. “La più bella spiaggia della riserva naturale di Torre Salsa è invasa da relitti di barche che hanno trasportato i migranti sulle nostre coste – si legge in una nota – Queste barche, invece che essere riutilizzate come richiesto da Mareamico al governo Italiano, vengono abbandonate in spiaggia e restano ad inquinare questi luoghi per anni. Poi, quando il mare le distrugge e disperde ovunque i rifiuti e i lubrificanti, l’ufficio delle Dogane le rottama, con costi elevatissimi, a carico dello Stato”.

La splendida Riserva Naturale di Torre Salsa

Tra Siculiana Marina ed Eraclea Minoa si estende una costa incontaminata, la Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa, dove le falesie di gesso si alternano alle marne calcaree ricoperte talvolta da strati di argilla.

Il territorio della Riserva di Torre Salsa, esteso per 761,62 ettari ricade in provincia di Agrigento nel territorio del Comune di Siculiana. La vegetazione erbacea e cespugliosa che ricopre l’ambiente impervio, talvolta consente l’accesso alla splendida spiaggia da stretti sentieri tra le rocce. Si tratta di un ambiente che, comprendendo 6 Km di spiaggia, fa da legame tra il mare e la terraferma.

Il mare é limpidissimo, i fondali rigogliosi di flora e ricchi di fauna. La Torre Salsa, antica torre di avvistamento, si trova nel cuore di questa oasi e domina la sommità di un piccolo promontorio d’argilla da cui traspare, laddove il processo d’erosione é più intenso, la bianca marna calcarea.

LEGGI ANCHE: La Grotta della Pillirina a Siracusa, fra mare e leggenda

Sul mare un frastagliato tavolato roccioso crea una miriade di sentieri, dove i pesciolini guizzano veloci tra le alghe ed i lenti crostacei trovano rifugio. In questo bellissimo tratto di costa siciliana, é inoltre possibile scorgere l’alternarsi di ripide falesie, immense dune di sabbia e solitarie spiagge, meta degli amanti del mare limpido e cristallino.





Source link

Altri articoli dell'impresa

ecco il nuovo regime di calcolo

Imponibile iva su leasing e noleggi nautici: l’agenzia delle entrate chiarisce il nuovo regime di calcolo,  Cecchi: “pur negli esigui spazi che la commissione ue