Mega yacht extralusso, ecco i modelli da sogno


Avete mai immaginato di essere su un mega yacht nel mar dei Caraibi? Navi extralusso dove sembra di vivere in sogno, dotati di suite, palestra, spa e tutti i comfort inimmaginabili in mezzo al mare: ecco a voi una rassegna dei superyacht da sogno, i più costosi del Pianeta.

Cosa sono i mega yacht?

Un superyacht o mega yacht è una nave da diporto grande e lussuosa. Non esistono definizioni ufficiali o concordate per tali yacht, ma questi termini vengono regolarmente utilizzati per descrivere yacht a motore o a vela con equipaggio professionale, che vanno da 40 metri (130 piedi) a più di 180 metri (590 piedi) di lunghezza, e talvolta includono yacht piccoli fino a 24 metri (79 piedi). Sono spesso disponibili mega yacht per il charter con uno staff che si rivolge agli ospiti con un elevato standard di comfort.

Possono essere progettati per enfatizzare il comfort, la velocità o la capacità di spedizione. A seconda della stagione, i superyacht possono essere trovati più frequentemente nei Caraibi o nel Mediterraneo. Molti sono disponibili per il charter a prezzi che superano i 100.000 euro a settimana e possono arrivare fino ad un milione.

 Quali sono le caratteristiche?

Nati negli anni ’80, quando hanno fatto la loro comparsa per la prima volta sul mercato nautico delle barche, i mega yacht sono stat identificati come imbarcazioni di lusso con alcune caratteristiche specifiche, quali la dimensione che supera gli standard tradizionali degli yacht. Roba che insomma solo i Paperon de Paperoni di questo Pianeta possono permettersi.

mega yacht nabila
Il mega yacht Nabila, il primo della categoria varato nel 1978

Il primo super yacht della storia con queste caratteristiche è stato il Nabila, varato nel 1979 e di proprietà del petroliere Adnad Kashoggi. Lungo 86 metri e costato 89 milioni di dollari, di costruzione dei cantieri italiani Benetti, questo mega yacht, il cui nome è dedicato alla figlia del multimiliardario saudita, è divenuto negli anni il simbolo dell’eccesso e del lusso più sfrenato. Donald Trump nel 1989 lo comprò per 29 milioni di dollari e lo definì “meglio di un Van Gogh”, per poi ribattezzarlo in Trump Princess. Ma non è l’unica leggenda attorno al Nabila. Infatti, si narra che i Queen chiesero a Kashoggi il noleggio della nave etralusso per una festa privata a Cannes, e il petroliere (molto geloso del suoi gioiellino) non poté rifiutare, perché il gruppo inglese era il preferito della figlia Nabila, che venne invitata al party da Freddy Mercury.

Interni ricercati, lunghezza e svaghi di ogni genere: i giocattolini degli ultramiliardari del Pianeta

In italiano i mega yacht vengono chiamati panfili, le lunghezze vanno dai 40 metri in su e vengono realizzati in base alle esigenze dei proprietari che ne chiedono la costruzione ai cantieri navali.

Sono a tutti gli effetti l’oggetto del desiderio dei ricchi, uno status symbol da raggiungere: giocattolini – si fa per dire – che non hanno limiti in dimensioni e stazze. I mega yacht hanno interni ultraricercati in design, stile e tecnologia che nulla hanno da invidiare alla domotica più moderna. Sono a tutti gli effetti delle ville sul mare, nei quali si possono trovare centri spa e benessere, palestre, solarium e quant’altro per il benessere e lo svago.

 Mega yacht è sinonimo di lusso: i modelli più costosi

Quanto costa un mega yacht di lusso? Domanda che in molti si pongono ma bisogna subito chiarire che non esiste un vero e proprio listino prezzi per questi panfili. Le costruzioni degli yacht extralusso di lunghezza superiore ai 40 metri avvengono su commissioni, e rispecchiano i vezzi (e i vizi) di chi intende acquistarli. Gli interni dei mega yacht sono spesso firmati da architetti famosi, oppure da case di interior design tra le migliori al mondo. Proviamo a passare in rassegna quelli più conosciuti.

Ecco i prezzi dei megayacht più costosi del mondo:

mega yacht eclipse
Eclipse, il mega yacht di Abramovich
  • Eclipse Yacht – Costato 1 miliardo e 33 milioni di euro, l’Eclipse è ritenuto lo yacht più costoso al mondo. 163,5 metri di lunghezza,  costruito dal cantiere navale Blohm + Voss di Amburgo, il panfilo è di proprietà di Roman Abramovich, uno degli uomini più ricchi del mondo e proprietario del Chelsea FC. Eclipse è considerato il secondo yacht privato più grande del mondo: nella parte superiore ha due eliporti con tre elicotteri, oltre a un mini sottomarino che raggiunge i 50 metri di profondità, ed è dotato di un sistema di rilevamento missilistico e di 24 cabine ospiti, due piscine (di cui una misura 16 m), varie vasche idromassaggio e una sala discoteca. Sono necessari 70 membri di equipaggio per far navigare il mega yacht di Abramovich.
mega yacht azzam
Gli interni di Azzam yacht
  • Azzam Yacht – Il più grande mega yacht del mondo, invece, si chiama Azzam ed è più grande di Eclpise di poco più di 17 metri. Lungo 180 metri, in grado di raggiungere un’impressionante velocità massima di quasi 30 nodi, è di proprietà dello sceicco Khgalifa bin Zayed al Nayan, presidente degli Emirati Arabi Uniti ed Emiro di Abu Dhabi. Azzam yacht dispone di un salone principale con una lunghezza di 29 m ed una larghezza di 18 m, completamente sgombro e libero da pilastri. Si stima che il costo di realizzazione sia stato di 605 milioni di dollari, equivalenti a circa 500 milioni di euro.
yacht dubai
Gli interni kitsch del Dubai mega yacht
  • Dubai yacht – Lungo 160 metri, è al terzo posto tra le barche private più grandi al mondo. È di proprietà dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktum, sovrano di Dubai e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti. Ha sette terrazze perfette per rilassarsi e un piccolo sottomarino. Costato 400 milioni di dollari, può contenere più di 115 ospiti e dispone di 2 sale (sala formale e informale). Ha una grande sala da pranzo per 30 persone, un eliporto che può ospitare un elicottero Eurocopter EC-155, una piscina sul ponte di poppa, tre vasche idromassaggio (due sul ponte di poppa e uno sul ponte di prua nella cabina del proprietario), una discoteca, un centro benessere, un cinema, una cantina con climatizzazione e sala degustazione, una biblioteca e diversi garage per i jet-ski, delle moto d’acqua, un’imbarcazione e l’attrezzatura subacquea.
dilbar yacht piscina
Dilbar yacht, la piscina coperta
  • Dilbar yacht – Conosciuta per essere dotata della piscina interna più grande mai costruita su uno yacht (180 metri cubi), Dilbar è un connubio di eleganza e glamour. Questo megayacht ha un motore elettrico da 30.000 kw Diesel in grado di navigare a una velocità di 22,5 nodi. Costato 500 milioni di euro, e costruito dal cantiere tedesco di Lürssen, è stato consegnato nel 2016 al suo proprietario, il magnate del ferro russo Alisher Usmanov. Lungo 156 metri, È stato costruito come Progetto Omar. Il design degli interni di Dilbar è stato progettato da Andrew Winch e l’esterno da Espen Oeino. A partire dal 2020, Dilbar è il sesto yacht più lungo del mondo.
Kismet yacht
Kismet yacht, la nave da 1 milione di dollari a settimana
  • Kismet yacht – Il suo nome significa destino: il mega yacht da crociera Kismet è un superyacht lungo 95,2 metri che è stato costruito dal cantiere navale di Lürssen nel 2014. Si tratta di uno dei super yacht che spesso arrivano in Costa Smeralda, nello specchio d’acqua di Porto Cervo, ed è uno yacht per charter. Infatti, è gestito dall’attività di noleggio Moran Yacht & Ship ed è possibile noleggiarla al “modico” costo di 1 milione e 200 mila euro a settimana. Non è certo una nave per tutti, insomma: lungo 95 metri, con piscina e vasca idromassaggio a poppa e divani in pelle, è stata noleggiata dalla cantante Beyoncé. Kismet è di proprietà del miliardario pakistano-americano Shahid Khan.

Il mega yacht a vela più grande del mondo

mega yacht sailing yacht a
Sailing Yacht A, il mega yacht a vela più grande del mondo

Si chiama Sailing A Yacht: questa nave considerata lo yacht a vela più grande del mondo merita un capitolo a parte per il suo costo, ma anche per le caratteristiche che lo hanno reso celebre nel mondo. È lungo 142,8 metri, ed è di proprietà del magnate russo Andrey Igorevich Melnichenko, industriale inserito nella lista dei più ricchi del Pianeta da Forbes.

Il Sailing Yacht A è una barca a motore assistita a vela costata 400 milioni di dollari. Viene anche definita lo yacht più brutto del mondo, nonostante sia stato disegnato dall’archistar Philip Starck. Questo mega yacht è dotato di pista di atterraggio per elicotteri e di un equipaggio che conta fino a 54 membri. Può ospitare fino a 20 passeggeri, l’armamento e la chiglia del superyacht sono stati affidati allo studio olandese Dykstra Naval Architects. L’inglese Magma Structures ha realizzato gli alberi in carbonio

Khalialh, lo yacht d’oro interamente in carbonio

Rientra nella categoria dei mega yacht, ma la sua particolarità è che è tutto dorato. Si chiama Khalilah, è il superyacht d’oro il cui valore di mercato è di 33 milioni di dollari. Khalialh è stato costruito negli Stati Uniti nel 2015 dalla Palmer Johnson Yachts ed è il primo yacht realizzato interamente in carbonio.

yacht d'oro yacht charte fleet
Vasca idromassaggio dello yacht d’oro foto di Yacht Charter Fleet)

Sul ponte superiore della barca c’è lo Skylounge dalla vista mozzafiato e all’interno un vero e proprio loft, con poltrone rilassanti ed enormi vetrate da cui ammirare il panorama. A poppa c’è un beach club con piscina. Sul ponte superiore ci sono le due camere da letto principali, dotate di bagno privato e spa. Sul ponte inferiore ci sono ovviamente altre camere, anche se meno lussuose. Lungo 48 metri, il Khalilah arriva a una larghezza di 11 metri. La velocità massima è di 32 nodi e può effettuare viaggi transoceanici.

Il mega yacht del futuro? È a idrogeno

yacht a idrogeno di bill gates
Lo yacht a idrogeno di Bill Gates (che in realtà non è di Bill Gates)

Lo hanno ribattezzato lo yacht di Bill Gates, ma in realtà non è del patron di Microsoft: si tratta di un innovativo gigayacht che va ad acqua ed è considerato il più lussuoso al mondo. Lungo 112 metri, ideato dal designer Sander Sinot, lo yacht che si muove grazie all’acqua che è solo un prototipo, ed è alimentato con un sistema che sfrutta l’idrogeno liquefattostoccato nella stiva a -253 gradi in due serbatoi sigillati da 28 tonnellate l’uno.

Il valore di mercato è stimato intorno ai 500 milioni di sterline, ed è stato presentato allo scorso Monaco Boat Show. Il mega yacht a idrogeno dovrebbe essere pronto “solo nel 2024”, spiega il suo ideatore. Ma perché lo hanno definito il superyacht di Bill Gates? Semplice: perché soltanto un miliardario come lui potrebbe permetterselo…

Italia, rotta del Mediterraneo preferita dai mega yacht

Di yacht di lusso sulle nostre coste in Italia se ne vedono spesso. Gli avvistamenti di mega yacht nel 2019 e nel 2020 sono saliti alla ribalta delle cronache per segnalare quanto la costa dello Stivale sia ancora tra le rotte più gettonate degli amanti degli yacht di lusso. Ogni estate vengono avvistati in Sardegna, nella zona della Costa Smeralda ed in particolare di Porto Cervo ma anche in Sicilia, a Capri, oppure nel porto di Genova. I mari italiani, non hanno nulla da invidiare ai Caraibi o agli atolli dell’Oceano Pacifico. Lo sanno bene anche i più ricchi del nostro Pianeta.





Source link

Altri articoli dell'impresa