Nuove conformità del protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere


Nuove conformità del protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere che ha rafforzato il proprio ruolo come compagnia leader nel settore della salute e della sicurezza ottenendo la certificazione addizionale di classe Biosafe Ship assegnata dalla società di classificazione Rina alla nave ammiraglia MSC Grandiosa, che attualmente opera nel Mar Mediterraneo.

In precedenza il Rina aveva verificato la conformità del protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere alla Joint Guidance dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima (Emsa) e del Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (Ecdc), che incorpora ulteriori standard sanitari, tra cui quelli EU Healthy Gateways.

La verifica sulla conformità del protocollo con le linee guida delle due principali autorità europee è stata una parte cruciale del processo che ha consentito la ripresa delle operazioni nel Mediterraneo già a partire da agosto.

Classe Biosafe Ship, la sicurezza di MSC Crociere

La classe Biosafe Ship, ottenuta da MSC Grandiosa, è un riconoscimento basato su standard e criteri ben precisi e certifica che la nave è dotata di sistemi e procedure operative specifici, in grado di ridurre il rischio di contagio per i passeggeri e l’equipaggio. MSC Grandiosa è attualmente alla sua ottava crociera settimanale consecutiva e ospita passeggeri provenienti da tutta l’area Schengen. MSC Magnifica prenderà invece il largo il prossimo 19 ottobre ed effettuerà crociere di 10 notti nel Mediterraneo occidentale e orientale.

Per entrambe le navi, MSC Crociere ha sviluppato procedure operative a 360 gradi che si basano sulle già severe misure di salute e sicurezza in vigore da tempo a bordo delle imbarcazioni della Compagnia.

Le nuove procedure includono il test universale COVID-19 per tutti gli ospiti e per l’equipaggio prima dell’imbarco, la protezione della “bolla sociale” a terra in ogni destinazione come ulteriore livello di protezione per gli ospiti e l’introduzione di un piano di protezione COVID per una maggiore tutela.

Grazie a tali misure MSC Crociere mira ad offrire agli ospiti una vacanza in totale sicurezza. Oltre ad aver istituito una task force interfunzionale composta da esperti nei settori dei servizi medici, della sanità pubblica e dei servizi igienico-sanitari, dei servizi alberghieri, dell’HVAC e di altri sistemi di ingegneria navale, dell’informatica e della logistica, MSC Crociere ha anche assunto un esperto di fama mondiale proveniente da Aspen Medical, fornitore di servizi sanitari leader a livello globale, per assistere ulteriormente la Compagnia nello sviluppo del protocollo e delle procedure in continuo miglioramento.

LEGGI ANCHE: MSC Crociere e SSC Napoli, il giro del mondo apre il nuovo calendario 2020

Inoltre, MSC Crociere ha riunito un gruppo di esperti COVID-19 Blue Ribbon per fornire un supporto ulteriore e su base continuativa. Il gruppo comprende: Christakis Hadjichristodoulou, docente di Igiene ed Epidemiologia presso la Facoltà di Medicina, Facoltà di scienze della salute (nonché Vice Presidente), dell’Università della Tessaglia, Grecia; Stephan J. Harbarth, epidemiologo e specialista in malattie infettive a capo del Programma di gestione antimicrobica degli Ospedali Universitari di Ginevra (HUG) e della Facoltà di Medicina; Ian Norton, specialista in medicina d’emergenza con qualifiche post-laurea in Chirurgia, Salute internazionale e Medicina Tropicale, attualmente amministratore delegato di Respond Global, già capo del programma di iniziative per le squadre mediche d’emergenza dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) dal 2014 a gennaio 2020.





Source link

Altri articoli dell'impresa

oro e argento per l’Italjunior

Una medaglia d’oro e una d’argento per l’Italia nelle regate beach sprint dell’European Rowing Coastal Challenge di Marina di Castagneto Carducci. Sulla spiaggia di Donoratico,