Punta Ala, I Prova del Campionato Italiano classe in Doppio giovanile 29er


Primo giorno di regate per il Campionato Italiano classe in Doppio giovanile 29er, organizzato dallo Yacht Club Punta Ala, evento che chiude la stagione 2020 delle regate FIV, con 45 equipaggi al via alla caccia del titolo della deriva acrobatica Under 19.

La prima giornata ha visto disputare due regate: una al mattino con vento da terra medio-leggero di 6-7 nodi, seguita dal rientro a terra per il calo del vento, ed una seconda al pomeriggio con un vento girato da Sud-Ovest sempre di intensità intorno ai 7 nodi.

Ecco il Campionato Italiano classe in Doppio giovanile 29er

Al comando della classifica dopo il primo giorno i pugliesi Marco Corrado e Matteo Catalano (CV Bari) (3-5 i piazzamenti di giornata), a pari punti sul primo equipaggio femminile, Elena Prandi e Sophie Fontanesi (CV Arco) (4-4). Terzo posto con 1 solo punto di ritardo per i gardesani Fabio e Diego Larcher (SCG Salò) (1-8).

Il primo equipaggio misto è al 7° posto, si tratta di Piero e Matilde Branca dello Yacht Club Punta Ala organizzatore del campionato (11-3 i loro due risultati del giorno).

Le regate continueranno venerdì 9 e sabato 10, giorno conclusivo nel quale è prevista anche la premiazione.

Il Presidente dello Yacht Club Punta Ala Alessandro Masini: “Sono molto grato al Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre per il rapporto sinergico che ci sta legando nell’organizzazione di eventi come questo.

LEGGI ANCHE: Vela, Riva del Garda: nel weekend il 3° Autumn Meeting Trofeo Ezio Torboli

Il Club intende infatti favorire il suo crescente legame con l’attività dei giovani. Importante ricordare che, anche quest’anno, legheremo ai 29er il nostro prestigioso “Trofeo Capitano di Corvetta M.O.V.M. Saverio Marotta” intitolato ad un ufficiale della Marina decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare.





Source link

Altri articoli dell'impresa

“forme di ristoro per turismo”

Assoturismo, Confturismo e Federturismo: “subito adeguate forme di ristoro dopo la chiusura di alcune tipologie di attività, nuove limitazioni all’esercizio di altre e indicazioni di