una villa made in Italy


Tecnomar Domus, il motoryacht charter di 36 metri made in Italy dal design dinamico e contemporaneo, che rivela già nel nome il suo DNA “Villa sul mare”.

Presentata Tecnomar, il flagship brand di The Italian Sea Group, uno tra i player più riconosciuti a livello internazionale nel settore della nautica di lusso, attivo nella costruzione e refit di motoryacht e navi fino a 100 metri, svela il suo ultimo concept.

Tecnomar Domus fedele alla sua filosofia

Fedele alla filosofia Tecnomar – brand riconosciuto per lo spirito sportivo, il design innovativo e le alte performance dei suoi yacht – il nuovo concept Domus, sviluppato dal team interno di The Italian Sea Group, segna un nuovo punto di riferimento nel settore degli yacht sportivi.

Il progetto, infatti, è fortemente caratterizzato da elementi propri delle imbarcazioni dai grandi volumi e da dettagli strutturali ed estetici imponenti come le altezze, gli spazi e le vetrate a scomparsa che sottolineano il layout dello yacht, audace ed elegante.

Tra gli elementi più innovativi del progetto, Domus presenta un ampio beach club di 36 mq che, oltre a rappresentare il primo punto di contatto per salire a bordo, è il passaggio diretto per accedere alle aree del ponte inferiore e del ponte principale. L’area beach club, grazie alle ampie vetrate laterali, crea una forte connessione tra mare e decks, offrendo una percezione di continuità tra ambienti interni ed esterni. A prua del lower deck si apre un ampio spazio che accoglie un’area gym attrezzata e un’area living servita da zona bar.

Il main deck, concepito come unico e grande open space, ospita le principali aree della zona giorno: dall’ampia sala da pranzo con annessa zona living, alla zona kitchen caratterizzata da un’isola centrale perfettamente attrezzata e da uno spazio dedicato a break time. Le vetrate a tutt’altezza, tra gli elementi distintivi del nuovo concept, conferiscono una straordinaria luminosità agli spazi interni e una sensazione a strapiombo sul mare per l’assenza del corridoio laterale.

L’area prendisole trova posto a prua e si trasforma facilmente in zona di manovra grazie agli arredi completamente mobili.

Soluzione stilistica esclusiva e caratterizzante di Domus è il sun deck di circa 60 mq concepito con un campo visivo a 360°, senza interruzioni da prua a poppa. Il sun deck ospita un’accogliente zona lounge con bar, dj bost con attrezzature speciali e un ampio prendisole. Quest’area può essere aperta grazie alla presenza di vetrate laterali up and down e alla porta antivento a poppa, che consentono la vivibilità del ponte in tutte le stagioni. Anche a prua è presente un solarium dal quale gli ospiti possono godere di un’eccezionale open view.

Il ponte ospita, in modo fluido e perfettamente integrato al design interno, la timoneria di comando, posizionata nel punto di massima di visibilità a bordo.

Domus regala un’atmosfera particolarmente accogliente, rilassante e luminosa dove il lusso è conferito da grandi spazi, comfort assoluto e pregio degli arredi e delle finiture made in Italy. Il mood degli interni, avvolgente, è arricchito da elementi raffinati come la boiserie reinterpretata in chiave contemporanea e arredi dal sapore orientale. Le diverse tipologie di legno abbinate al marmo dorato Calacatta rivelano una palette cromatica sofisticata e armoniosa.

Le accommodation prevedono un layout a 5 cabine, di cui due doppie, per offrire agli ospiti un soggiorno decisamente cozy.

LEGGI ANCHE: The Italian Sea Group, anteprima mondiale Tecnomar for Lamborghini 63

Dal punto di vista tecnico lo yacht è stato progettato interamente in alluminio che, oltre a offrire un’estetica sinuosa e accattivante, conferma l’attenzione di Tecnomar per l’ambiente e l’impegno alla sostenibilità.

La propulsione è basata su 4 motori Volvo da 1350 kw con 4 IPS, due generatori da 50kw e alette stabilizzatrici a velocità zero. La velocità di crociera massima stimata è di 21 nodi.





Source link

Altri articoli dell'impresa