Vela, attesi 800 velisti per il Campionato Invernale di vela d’altura di Roma


Vela, Fiumicino: attesi 800 velisti per la 40esima edizione del Campionato Invernale di vela d’altura di Roma. Dal 25 ottobre torna la kermesse sportiva più attesa dagli appassionati romani dello sport velico che si ritroveranno, a settimane alterne, per sfidarsi lungo la costa tra Ostia e Fiumicino.

Un appuntamento che il Circolo Velico di Fiumicino organizza sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e che vedrà in lizza circa 100 imbarcazioni, per un totale di circa 800 appassionati.

Se per molti potrà essere l’occasione per fare sport all’aria aperta, nel pieno rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Coronavirus, non manca chi desidera mollare gli ormeggi con l’intenzione di tagliare per primo il traguardo e aggiudicarsi la vittoria.

 40° Campionato Invernale di vela d’altura di Roma

Ci riproverà Carlo Colabucci che con il suo X-322 “No Fix” ha dominato la classifica nel raggruppamento Regata alla scorsa edizione, mentre Purchipetola di Domenico Rega cercherà di bissare la vittoria nella categoria Crociera.

La pandemia ha costretto gli organizzatori a “rivedere” il format, limitando le occasioni di incontro a terra, incrementando la sua presenza e le comunicazioni via web, ma senza stravolgere il format della competizione in mare, che mantiene il suo fascino e il suo appeal da 40 anni.

LEGGI ANCHE: Dopo la tellina anche il cannolicchio di Fiumicino iscritto nel registro De.c.o.

“Dopo la brusca ed inaspettata chiusura del 39 Campionato Invernale, a causa della pandemia, adesso il richiamo della competizione diventa sempre più forte – ha commentato Franco Quadrana, presidente del Circolo Velico Fiumicino – La vela offre a tutti la possibilità a chiunque di praticare in totale sicurezza. Chiunque, anche con conoscenze veliche di base, può far parte di un equipaggio e iscriversi al Campionato Invernale. E’ questa la vera forza del nostro sport: una disciplina aperta a tutti e praticabile tutto l’anno”.





Source link

Altri articoli dell'impresa