Viareggio, annullata la Regata d’Inverno Trofeo Memorial Francesco Sodini


Viareggio, annullata la Regata d’Inverno: domani, domenica 8 novembre, lo specchio acqueo antistante il porto di Viareggio avrebbe dovuto ospitare la Regata d’Inverno – Trofeo Memorial Francesco Sodini, appuntamento riservato alla Vela d’Altura e organizzato, nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19, dal Club Nautico Versilia e dalla Lega Navale Italiana di Viareggio.

Il Comitato di Regata, però, considerando il nuovo DPCM e le relative Prescrizioni FIV (con apposita delibera CONI – CIP, si possono disputare solamente i campionati italiani o internazionali e non le regate zonali e quelle di circolo) ha annullato la manifestazione.

Annullata la Regata d’Inverno di Viareggio

La Regata era valida anche come recupero del Trofeo Memorial Francesco Sodini istituito per ricordare la passione per il mare del grande protagonista della vela d’altura scomparso nel 2015. Affabile, sempre gentile e disponibile, Sodini, oltre ad essere stato un imprenditore molto stimato, legato fra l’altro alla Fondazione Artiglio, al Museo della Marineria ed ideatore dei premi Alveare ed Artiglio, è stato un armatore “vecchio stampo” che con un equipaggio di amici ha conquistato numerosi successi anche in ambito internazionale, gli ultimi ottenuti con il suo M37 Coconut Città di Viareggio.

 

La nascita del Club Nautico Versilia risale agli anni ’50, periodo in cui la Versilia e Viareggio si avviavano a vivere un periodo di straordinaria bellezza, di grande impegno e di energia. Ed è proprio in questo clima positivo che furono delineate le basi per la fondazione del Club visto che gli ingredienti c’erano tutti e di prim’ordine: una sede prestigiosa e strategicamente posizionata, l’autorevolezza dei soci fondatori, i collegamenti con la Marina Militare e la Capitaneria di Porto.

Nel 1957 infatti Harry Bracci Torsi, personaggio molto conosciuto in Versilia, riunì un gruppo di amici appassionati del mare e della vela ed insieme fondarono il 7 novembre, il Club Nautico Versilia, il primo circolo sportivo per la nautica da diporto che avrebbe, come avevano ben intuito, favorito il futuro cantieristico e turistico della città.

Da subito il Club mise in atto molteplici iniziative sportive e culturali che ne consentirono in breve tempo l’affermarsi a livello nazionale e poi internazionale, non dimentichiamo infatti che La Viareggio-Bastia-Viareggio nacque proprio nel 1962 ovvero pochi anni dopo la fondazione del circolo.

Gli uomini che dirigevano il sodalizio e le attività che ne scaturirono testimoniano ancora oggi un patrimonio di grande valore in grado di rappresentare una realtà di cultura e di notevole prestigio per tutta la città.

Appena 4 anni dopo la fondazione della Lega Navale Italiana nasce la Sezione di Viareggio (1901). Al tempo Viareggio aveva un ufficio circondariale della Capitaneria di Porto, probabilmente, per la sede della Sezione vennero utilizzati ambienti messi a disposizione dall’autorità marittima locale.

LEGGI ANCHE: Viareggio, domenica la regata d’Inverno Trofeo Memorial Francesco Sodini

Dal 1908 il porto di Viareggio viene elevato a rango di Compartimento e quindi sede di Capitaneria di Porto. Lo sviluppo della cantieristica e dei traffici favoriscono il proliferare del naviglio da diporto e la Sezione di Viareggio se ne fa interprete e promotrice. La crescita della sezione nei primi anni del 900′ è costante, tanto da rendersi necessaria una sede autonoma e di prestigio.

Viene scelto un sito sul molo Nord del canale Burlamacca all’altezza dell’attuale cinema Politeama.
Nelle foto seguenti la cerimonia della posa della prima pietra il 26 settembre 1926 e la sede una volta ultimata.





Source link

Altri articoli dell'impresa